Archivi categoria: News

Bonus fiscale

Proroga del bonus fiscale edilizia 50%, applicabile anche a impianti elettrici e fotovoltaici

slider-bonus

Approvato dal Governo in luglio 2012 e prorogato al 31 dicembre 2013, il Decreto Sviluppo ha elevato il bonus fiscale per le ristrutturazioni edilizie, portandolo dal 36% al 50%. Raddoppiato anche il tetto delle spese detraibili, che sale da 48.000 a 96.000 euro. Il bonus opera sotto forma di detrazione dall’IRPEF (Imposta sul Reddito delle Persone Fisiche) delle spese sostenute per interventi di ristrutturazione delle abitazioni e delle parti comuni negli edifici residenziali.

La detrazione è ripartita in dieci quote annuali costanti e di pari importo nell’anno di sostenimento delle spese e in quelli successivi.

Le opere coperte dal bonus sulle singole unità abitative possono riguardare il rifacimento, la riparazione o il miglioramento (compresa la messa a norma) degli impianti elettrici, contemplando le seguenti installazioni e interventi:

  • antifurto e centraline
  • allarmi/sistemi antifurto
  • cablatura degli edifici
  • citofoni, videocitofoni e telecamere
  • risparmio energetico (anche in assenza di opere edilizie purché sia certificato il raggiungimento degli standard di legge)
  • protezione differenziale
  • apparecchi di rilevazione gas
  • sistemi di comunicazione, robotica e tecnologici più avanzati, per favorire la mobilità dei disabili.

Per le parti condominiali, il bonus può essere applicato agli interventi di manutenzione sia ordinaria (es. integrazione e mantenimento in efficienza degli impianti tecnologici) sia straordinaria (es. installazione di ascensori).

Tra gli interventi coperti dal bonus fiscale edilizia 50%, è contemplata l’installazione di impianti fotovoltaici per la produzione di energia elettrica per usi domestici, di alimentazione degli apparecchi elettrici e di illuminazione, senza obbligo di attestazione del risparmio energetico.

Annunci